Cheratocono

Cheratocono

Il Cheratocono è una patologia che interessa la cornea(la parte più esterna dell’occhio, dove si “poggia” la lente a contatto) e consiste in una sua anomala ed eccessiva curvatura.
Tale malattia si presenta intorno all’età puberale, aumenta fino ai 35-40 anni, ed è caratterizzato da un astigmatismo progressivo ed irregolare.
L’aumento dell’astigmatismo (contrariamente a quello della miopia) è un fatto assolutamente insolito è dovrebbe mettere subito in allarme sia il medico che i genitori del giovane paziente.
L’esame principe che individua un Cheratocono incipiente è laTOPOGRAFIA della superficie anteriore della cornea.
 
Sono utili nei casi dubbi, oltre ai controlli nel tempo per verificare una eventuale progressione, la TOPOGRAFIA della superficie posteriore della cornea, una MAPPA PACHIMETRICA (misura dello spessore corneale), e un’analisi ABERROMETRICA.
 
La storia naturale di un Cheratocono consiste in un Astigmatismo progressivo che inizialmente può essere corretto con gli occhiali, successivamente con le Lenti a contatto, per poi arrivare, non in tutti i casi per fortuna, al TRAPIANTO di Cornea.
Purtroppo la speranza che le Lenti a contatto potessero essere utili nel “fermare” questo processo progressivo si è rivelata priva di fondamento.
 
Oggi, però, abbiamo la possibilità di intervenire in modo realmente efficace per arrestare la progressione di questa patologia con una nuova metodica che prende il nome di CROSS-LINKING.

Share by: