Presbiopia

Presbiopia

La Presbiopia non è un vero difetto di refrazione, ma è caratterizzata dall’incapacità di mettere bene a fuoco per vicino e si verifica dopo i 40 anni.
 
Tale processo di “invecchiamento” del sistema accomodativo si aggiunge ai difetti che il paziente aveva prima per lontano (miopia, ipermetropia, astigmatismo).
Quindi il paziente dovrà portare un occhiale per lontano che correggerà il difetto refrattivo (miopia, ipermetropia, astigmatismo) e un occhiale per vicino che correggerà il difetto accomodativo (Presbiopia).
 
Naturalmente è possibile fare gli occhiali multifocali o progressivi per evitare di portare 2 occhiali. Gli unici che possono, in parte, ingannare la Presbiopia, sono i pazienti affetti da una leggera miopia, che possono ovviare a questa carenza accomodativa togliendo gli occhiali da miope per vicino.
 
La correzione della Presbiopia si può fare in diversi modi:
Intervento Chirurgico (Cataratta con impianto di Lente Multifocale)
Laser ad Eccimeri (con o senza impianti di inserti corneali)
Mediante Monovisione (correggendo un occhio per lontano e uno per vicino) realizzabile sia con intervento chirurgico che con Laser ad eccimeri.
 
Tali differenti approcci presentano vantaggi e svantaggi e vanno discussi approfonditamente con il Chirurgo prima di un eventuale intervento.

Share by: